sabato 18 giugno 2011

ChezBobo, la blogger, è tornata!

Buongiorno a tutti!
Benritrovate a voi, benritrovata a me!
Blog con vestitino nuovo, tante idee, tante novità e tante arrabbiature nuove (perchè altrimenti la monotonia uccide, giusto??!!)
Mi sono presa una pausa di riflessione; ho abbandonato il blog per mesi, ma adesso lo riapro con una nota che ho proposto su Facebook e rappresenta la fase finale di una vicenda che ha tenuto banco in questi giorni.
Ne parleremo.
Per ora partiamo dalla fine e discutiamone!

Prendo spunto da un'osservazione interessante che ha fatto ieri Monilia Jewels.
Abbiamo tutte più o meno urlato allo scandalo quando si è diffusa la notizia che una
certa Laura de "la boutique del bijoux" ha sottratto foto, articoli di blog, giochi a premi,
grafiche di altre creative, di riviste del settore, addirittura di Vintaj Brass.

Ha fatto incetta di ciò che maggiormente le interessava e su questa base del tutto fittizia ha riempito i suoi blogs,
i suoi negozi online e la sua pagina di Facebook.

Per una creativa fa un certo effetto vedere le "sue" cose con la firma di un'altra; non si può parlare di un dejàvu,
ma di un vero, piccolo, attacco di cuore e salivazione azzerata.

Il resto è cronaca: segnalazioni, commenti, negozi che si chiudono e pagine incriminate che spariscono.

Le creative, in questo senso, sono molto esposte; il furto di foto e la violazione della proprietà intellettuale
non sono una novità.
Ma in effetti il danno maggiore non arriva dal furto in sè, perchè di furto si tratta - non raccontiamoci favolette - quanto piuttosto
dalla perdita di credibilità che questi episodi provocano.

Perdita di credibilità che danneggia tanto la creativa quanto il cliente.
Il cliente è sfiduciato; la creativa si sente additata.

Fortunatamente questi sono solo episodi sporadici, ma comunque in grado di inficiare potenziali rapporti fiduciari futuri.
Il consiglio è quello di isolare queste persone, segnalare i loro blogs e le loro pagine, i loro negozi, pubblicizzare e condividere
tutte le violazioni.
Se questa Laura avesse effettivamente venduto i gioielli che spacciava per suoi, avrebbe attribuito alle Poste lo smarrimento del pacco
e voi, clienti, sareste state vittime di una truffa in piena regola.
Non a caso Artesanum, quest'oggi, le ha cancellato il negozio: grazie alle segnalazioni che abbiamo e che avete fatto.
Non abbiate timore di denunciare: il danno maggiore l'avreste avuto voi, non dimentichiamolo.


E se il discorso "copia", in tutte le sue sfumature, ti interessa, ti segnalo il blog di Roberta Gramazio (Unoperuno), dove se ne sta parlando in questi giorni. Il post lo trovi qui.
E Roberta sta collaborando con IlaFabila: qui il suo post.
E io spero di poter collaborare con loro  :-))

12 commenti:

Roberta ha detto...

eccomiiiii! son contenta che hai riaperto il blog, era sempre all'ultimo posto nei blog che seguo, oggi sarà tornato al primo! L'intenzione nostra è quella di proporre (chiunque di noi) argomenti di interesse del nostro mondo craft (cosebuonedalmondo, insomma!!!) e discuterli in piena libertà. Ancora non abbiamo capito bene come gestire la cosa, ma si accettano proposte illuminanti!
Bentornata!

chezbobo bijoux ha detto...

Direi che mi piace, soprattutto se il lavoro sarà orientato verso temi che interessano non solo noi creative, ma anche chi fruisce della nostra creatività (clienti e non solo).
E quindi...illuminiamoci!!!!!

Roberta ha detto...

certo, è ovvio!!!

chezbobo bijoux ha detto...

Non è così ovvio, credimi!!! Mi sto imbattendo in situazioni e in persone che mi fanno rendere conto che non è proprio così tutto scontato.
E comunque diamoci dentro :-))

Roberta ha detto...

e poi i temi siamo noi individualmente a proporli, poi chi è interessato a dibatterli lo fa. Mi è venuta un'idea: potremmo proporli individualmente nel nostro blog e tutte quelle del gruppo linkano di volta in volta il bannerino. e poi creiamo la pagina di fb con amministratori tutte quelle del gruppo e colleghiamo in post dei blog in modo automatico in modo che appaiano su fb da qualunque dei nostri blog arrivino. oppure blog collettivo, tutte amministratrici.
spè che lo dico anche a ilafabila....

Elisond ha detto...

Innanzitutto... bentornata!!!!!! Sono davvero contenta che tu abbia ripreso le attività qui su blogger, così potrò tornare a seguirti... visto che sono "quasi allergica" a FB!
Quello che segnalate, se vero, mi sembra grave e veramente squallido. Insomma si tratta di furto vero e proprio, furto di proprietà intellettuale per noi creative e truffa bella e buona ai danni dei clienti!
Elisond

chicandfrog ha detto...

Bentornata!
Mi mancava leggere il tuo blog. :)

Approfitto anche per dire che l'idea di Roberta è molto interessante.

Ambra

chezbobo bijoux ha detto...

Roberta, è un'ottima idea. Fammi sapere cosa ne pensa Ilafabila e poi possiamo procedere.

Elisond: grazie per il bentornata!
E' successo esattamente quello che hai detto tu, riassumendo perfettamente. Spero solo, adesso, che le chiudano anche la pagina di facebook e il blog. Viste le segnalazioni che continuano a fioccare, credo che sarà solo questione di tempo.

Ciao Ambra! Bentornata.
Io credo che l'idea di Roberta sia aperta a tutte le creatrici e, mi spingo oltre, anche alle clienti che gestiscono blogs e che possono essere interessate a partecipare alle discussioni.

Perline e bottoni ha detto...

Bentornata. Ero certa che prima o poi avresti riaperto le porte di casa tua. E vedo anche un nuovo aspetto, più dark ed aggressivo. Sono pienamente d'accordo con te. Bisogna parlare, denunciare e informare più ossibile dei furti di foto e/o di idee.

Marina ha detto...

Bene, allora bentornata e grazie per condividere sempre i tuoi oggetti molto affascinanti...

ha detto...

bentornata Silvia, ho già detto la mia su questo argomento su FB :)
una cosa sola... non mi piace per niente la nuova grafica :( lo sfondo scuro rende difficile la lettura, ed è tanto triste... è solo la mia opinione, ma le vecchie grafiche erano molto + belle secondo me

chezbobo bijoux ha detto...

Paola, lieta di ritrovarti!
Sto notando che però non sono tutti d'accordo con l'azione che abbiamo fatto; io rimango dell'idea che la gogna pubblica sia un'arma potente e che serva da deterrente. Speriamo!
Marina, ti ringrazio molto!
In questi mesi ho fatto tantissime cose nuove e sarà difficile presentarle tutte.
Jò, ciao cara!! Non dirmi così sulla grafica..ho trovato un equilibrio col nero!! Però si sa anche che faccio presto a cambiare idea... ;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...